Holter Cardiaco

Holter Cardiaco Usato: Prezzi e Offerte

L’Holter Cardiaco può essere impiegato per lo stress test, per la valutazione del funzionamento del cuore durante l’esercizio fisico e/o la normale attività giornaliera 24 H. Le nostre apparecchiature sono una valida alternativa al nuovo, per avere qualità a un prezzo conveniente, interamente previsto dal vostro budget. I nostri tecnici sono sempre disponibili per fornirvi informazioni sui modelli, sulle garanzie e sulle certificazioni necessarie. L’acquisto garantito di uno dei nostri modelli di holter cardiaco per i test da sforzo può soddisfare le vostre necessità, con un risparmio senza confronti.

Richiedi L’offerta: Holter Cardiaco Prezzi e Offerte

Esempio Ecg: prezzo in promozione! Per ulteriori modelli e altre specifiche contattare lo staff:

Elettrocardiografo Prezzi

Qualsiasi test diagnostico richiede una certa preparazione del paziente e il medico deve fornire tutte le informazioni necessarie. Lo stress test o test da sforzo più realizzato è quello con l’uso di una bicicletta fissa. L’esame ha lo scopo di aumentare il ritmo cardiaco, in modo che il muscolo cardiaco impieghi una maggior quantità di ossigeno (allo stesso modo dell’esercizio fisico compiuto camminando o andando in bicicletta). Il test può provvedere al medico una panoramica generale sulla salute del cuore. Può individuare una malattia coronarica, battiti cardiaci irregolari o una situazione di scarsa forma fisica. Il test può essere effettuato da pazienti che hanno anomalie del ritmo cardiaco oppure da persone che intendono iniziare un programma di esercizi fisici.

Test ECG con apparecchiature elettromedicali usate

È consigliabile non assumere cibo, caffeina o alcolici o fumare almeno tre ore prima dello stress test. I pazienti che hanno assunto Viagra nelle precedenti 24 ore, devono darne notizia al medico. È meglio indossare abiti comodi per fare il test. Prima dell’esecuzione del test, il medico registra la frequenza cardiaca di base e la pressione sanguigna. Alcuni elettrodi sono posizionati sulla pelle, in punti diversi del corpo del paziente. Durante tutto il test ECG, è applicato al braccio un misuratore della pressione sanguigna. Il paziente dovrà svolgere l’esercizio su una bicicletta fissa o su un tapis roulant. Il ritmo e la resistenza, stabiliti dalle apparecchiature attrezzature elettromedicali usate, aumenteranno gradualmente. La pressione sanguigna continuerà ad essere monitorata e il tecnico dell’holter cardiaco (posizione elettrodi corretta) registrerà l’attività del cuore, durante l’esercizio. Il test ha una durata massima di 30 minuti. Nel caso in cui il paziente, durante lo sforzo, avverta un dolore al petto, deve avvisare il medico. Se un paziente per limitazioni fisiche non è in grado di affrontare uno stress test, con l’uso di un tapis roulant o di una bicicletta fissa, può ugualmente sottoporsi all’esame. Il medico gli inietterà una sostanza chimica che consente di aumentare in modo sicuro la frequenza cardiaca, per completare il test. Dopo l’esame diagnostico, il medico continuerà a controllare la pressione sanguigna e il battito cardiaco del paziente per circa 10 minuti dopo aver smesso l’esercizio fisico alla bicicletta o al tapis roulant. Durante questa fase di raffreddamento, è possibile che al paziente sia consigliato di sedersi o di sdraiarsi. I risultati dei test saranno esaminati dal medico, che li discuterà con il paziente. Dopo aver completato il test e aver esaminato i risultati, può tranquillamente tornare alle sue normali attività.

Stress Test con Dobutamina

ECG Holter Cardiaco: può essere impiegato per una diagnosi tramite test con dobutamina, per i pazienti che non sono in grado di sottoporsi a uno sforzo fisico sufficiente. È previsto un breve ricovero in ospedale in day hospital. Vengono iniettati la sostanza chimica (dobutamina) e un agente di contrasto, se necessario, per avere un’immagine migliore durante il test. In caso di allergia ai mezzi di contrasto, non saranno iniettati. Il paziente può consumare un pasto leggero a pranzo e in seguito deve restare a digiuno. La prova ha lo scopo di aumentare la frequenza cardiaca. Prima dell’esame, è necessario smettere, almeno 48 ore prima, l’assunzione di farmaci che rallentano la frequenza cardiaca. Questo è il motivo per cui è meglio chiedere consiglio al cardiologo o al medico sulla preparazione al test. L’esame si svolge su lettini portatili, il paziente è a torso nudo e avrà degli elettrodi applicati sul petto e sulla schiena in posizione corretta, per il monitoraggio con ECG holter cardiaco e altre apparecchiature mediche. La sostanza chimica è iniettata per via endovenosa, in dosi crescenti. La somministrazione di dobutamina provoca sforzo fisico che, a sua volta, accelera la frequenza cardiaca, simulando uno sforzo fisico. Ciò conduce a un incremento della richiesta di ossigeno da parte del muscolo cardiaco. Le immagini ecografiche che il cardiologo ottiene, mostrano le anomalie nelle zone in cui si osserva la mancanza di ossigeno. La durata del test è, di solito, di mezz’ora. Il paziente dovrà restare in ospedale ancora un’ora, prima di riprendere le normali attività. Lo svolgimento dell’esame può avere degli effetti collaterali, ma solo in rari casi si sono verificati tali effetti.

Holter Cardiaco: attività sportiva dopo i 40 anni

L’utilità di un test sotto sforzo è ancora più evidente per le persone che iniziano un’attività fisica dopo i 40 anni. La pratica regolare di un’attività fisica fa bene alla salute ed è consigliabile a qualsiasi età. È necessaria, però, una certa cautela prima di intraprendere uno sport, per evitare qualsiasi incidente. Passare da una vita sedentaria alla pratica di uno sport a partire dall’età di 40 anni deve essere sempre ben ponderata. L’attività sportiva fornisce numerosi benefici, a condizione di seguire alcuni suggerimenti medici. Il rischio di conseguenze gravi per uno sforzo fisico, sostenuto da persone ultra – quarantenni sedentarie, è elevato. Queste persone potrebbero avere patologie cardiovascolari silenti e fino a quando il soggetto rimane sedentario, non se ne accorge. Una volta che inizia a praticare un’attività sportiva, senza adeguati esami con holter cardiaco, è spesso troppo tardi. Per evitare brutte conseguenze, è meglio prevenire recandosi da un medico. Lo stess test permette di rilevare questi rischi, sia per le persone sportive sia per le persone sedentarie. Il test sotto sforzo, sotto controllo medico, è la scelta giusta. L’esame, con bicicletta o tapis roulant, è svolto aumentando l’intensità dell’esercizio. Dopo i 40 anni il test ECG dovrebbe essere ripetuto ogni 5 anni e, oltre i 60 anni, ogni 2-3 anni. La frequenza di ripetizione dell’analisi è da valutare in base ai rischi di problemi cardiovascolari di ogni soggetto. Se i fattori di rischio sono numerosi, diventa necessaria un’analisi regolare. I fattori di rischio per i problemi cardiovascolari sono: ereditarietà familiare, pressione alta, inattività fisica, fumo, diabete e stress.

Visita per certificato idoneità agonistica

Un altro ambito di impiego del test sotto sforzo con holter cardiaco è la medicina dello sport. Il Decreto Ministeriale del 18 febbraio 1982 regolamenta l’attività sportiva agonistica e prevede che il medico specialista in medicina dello sport svolga una visita medica con esami clinici tra i quali è previsto il test da sforzo, per gli atleti di età superiore ai 40 anni. Il test da sforzo può essere eseguito su bicicletta fissa o su tapis roulant: ognuno dei due ha vantaggi e svantaggi per gli atleti, tuttavia, il tapis roulant è più indicato per determinare la capacità di resistenza, per la maggior massa muscolare in gioco. Durante l’esame, è preferibile aumentare la velocità piuttosto che la pendenza alla fine dello sforzo (per rischi di lesioni al tendine). Al fine di riprodurre le condizioni sul terreno, si può impostare una piccola pendenza costante per simulare la resistenza dell’aria. Il test non dovrebbe durare troppo a lungo. Lo sforzo iniziale non dovrebbe essere troppo consistente, per non sollecitare eccessivamente il sistema anaerobico, e non dovrebbe essere ridotto per gli atleti con elevata resistenza. I soggetti più giovani ed emotivi spesso hanno una frequenza cardiaca maggiore prima dello sforzo, ma compensano con un minor incremento durante lo sforzo nelle fasi iniziali. Esiste una relazione lineare tra il consumo massimo di ossigeno e la frequenza cardiaca durante l’esercizio ( a differenza della fase iniziale e della fase finale). La frequenza cardiaca massima raggiunta durante l’attività fisica, ha una diminuzione con l’età. Fondamentalmente è meglio prediligere uno stress test con una bicicletta fissa per gli atleti che praticano ciclismo e un tapis roulant per gli atleti che praticano la corsa. Il tapis roulant comporta uno sforzo maggiore per l’ulteriore fattore del peso del corpo, a differenza della bicicletta fissa.

Patologie riscontrabili con il test di sforzo grazia all’Holter

Gli atleti possono essere a rischio di attacco di cuore, se sono riscontrate due patologie: la malattia coronarica e la cardiomiopatia ipertrofica. Hanno un impatto diverso a seconda dell’età degli atleti. La malattia coronarica è un’eccezione prima dei 40 anni in assenza di fattori di rischio, di solito assenti tra gli atleti. È consigliato, quindi, uno stress test da eseguire dopo i 40 anni, con holter cardiaco per l’esame ECG. L’analisi dell’elettrocardiogramma deve tenere conto dell’importanza dei fattori di rischio, dell’età e del sesso. La cardiomiopatia ipertrofica è responsabile di oltre la metà dei decessi per attacco cardiaco tra gli atleti, prima dei 40 anni. Può svilupparsi in adolescenza e può causare il decesso per lo sforzo associato all’esercizio fisico. La diagnosi di cardiomiopatia ipertrofica impone la cessazione di qualsiasi sport, anche amatoriale. Altre patologie possono rivelarsi tardivamente oppure possono essere acquisite e hanno un impatto sulle capacità funzionali degli atleti. Lo stress test consente di individuare tale limitazione funzionale. I benefici delle attività sportive sono riconosciuti, quali l’abbassamento della pressione sanguigna, diminuzione del colesterolo e meno stress. La corsa e il ciclismo sono attività sportive di intensità media che hanno numerosi vantaggi. Gli sport di resistenza allenano il cuore a lavorare in economia, con una risposta migliore a sforzi brevi, ma intensi. Gli sportivi hanno meno probabilità di altri soggetti di avere un attacco di cuore. È importante comunque tenere sotto controllo il funzionamento del cuore, soprattutto dopo i 40 anni, con le analisi e i test compiuti da medici con idonee apparecchiature.

Richiedi L’offerta: Holter Cardiaco Prezzi e Offerte

Video: Holter Cardiaco Posizione Elettrodi By “ELECTROMEDICALS” Youtube Channel